notizie

“Come una falena” è il nuovo romanzo di Fulvia Altomare

Fulvia Altomare

“Come una falena”

Casa Editrice: Les Flâneurs Edizioni

Collana: Bohémien

Genere: Narrativa contemporanea

Pagine: 196

Prezzo: 15,00 €

«Il nero della falena le sembrava qualcosa di più di un semplice colore: era assenza di esso, assorbimento di ogni luminosità, rappresentazione stessa del nulla infinito dell’Universo, della superstizione, della malvagità e dell’ignoto». 

“Come una falena” di Fulvia Altomare racconta una storia d’amore: quella tra una madre, Elena, e sua figlia Marina. L’autrice segue l’evolversi del loro rapporto da quando Marina ha quattro anni fino a quando è una donna adulta, mostrando la forza del loro legame che riesce a superare qualunque ostacolo.

L’unica zona d’ombra nel loro idillio è rappresentata da una presenza inquietante, anche se quasi impercettibile, in momenti chiave della vita di Marina: sia quando nasce, che quando partecipa alla sua prima competizione canora e perfino quando si sta sposando in chiesa, una falena nera le compare accanto e sembra non volerla lasciare. Per Elena non può che essere un infausto presagio, e si documenta sulla simbologia legata a quella creatura che sembra essere attirata dalla luce di Marina, come se avesse l’intenzione di strapparla da lei.

Il tempo passa, e l’esistenza di Marina, come quella di tutti, si complica; a volte sono scelte sbagliate, prese troppo d’impulso, a volte è solo il fato che vuole scombinare i programmi. La giovane, che nella vita aveva conosciuto un amore grande e incondizionato, quello di Elena, si trova a pagare il prezzo di tanta fortuna: si condanna a una relazione tossica con un uomo che non sa amarla, che la considera solo un suo possesso e per il quale lei alla fine annulla la sua volontà. Ritorna in mente la falena nera, e la sventura che porta con sé; ma davvero possiamo credere a una leggenda popolare, magari solo per sollevarci dalle nostre colpe, in quanto siamo noi gli artefici del nostro destino?

In questa vicenda delicata e a tratti amara conosciamo una giovane donna che, nonostante le dure prove della vita, alla fine trova la forza di reagire. E come la falena nera che, per quanto abbia una brutta reputazione, è legata secondo i nativi americani al potere di trasformazione e rigenerazione, così anche Marina sopravvive e si reinventa, adattandosi ai cambiamenti, ritrovando infine la speranza di un avvenire migliore.

“Come una falena” avrà un sequel, e si può già leggere un estratto alla fine di questo romanzo.

SINOSSI DELL’OPERA

Marina è una bambina prodigio che, fin da piccolissima, incanta tutti grazie alla sua voce meravigliosa; tuttavia, alle luci della ribalta preferisce i giochi con la sua amica immaginaria. Alla sua nascita e agli avvenimenti più importanti della sua vita ha sempre presenziato una misteriosa falena che Elena, sua madre, percepisce come una presenza negativa. Crescendo Marina diventa una donna bellissima, conduce una vita serena e piena di affetti, ma il suo vero amore sarà soltanto uno, vissuto nella consapevolezza di non poter più fare a meno di lui e, nello stesso tempo, dell’impossibilità di possederlo come vorrebbe. L’impeto del desiderio la farà soffrire, proverà un dolore che la annienterà giorno dopo giorno, ora dopo ora, scavandole un solco profondo nell’anima.

BIOGRAFIA DELL’AUTRICE

Fulvia Altomare, classe 1943, vive a Molfetta, sua città d’origine. Ha maturato la passione per la scrittura fin da ragazza, ma è riuscita a metterla a frutto solo dopo essere andata in pensione. Con Les Flâneurs Edizioni ha già pubblicato nel 2020 il romanzo “Un dono inaspettato”.

Link di vendita online

https://www.lesflaneursedizioni.it/product/come-una-falena/

Add Comment

Click here to post a comment